SEZIONI NOTIZIE

Un gran successo per la Marcia delle 8 porte ad Assisi, affascinante gara podistica in notturna

di Redazione Perugia24.net
Vedi letture
Foto

L‘incomparabile scenario di Piazza del Comune ad Assisi, gremita di un folto pubblico, ha accolto nella serata di sabato 7 settembre poco meno di trecento podisti di varie regioni italiane che hanno preso parte alla settima edizione della Marcia delle 8 Porte, manifestazione podistica organizzata da Assisi Runners con il patrocinio del Comune della Città di Assisi e valida per il Gran Prix Fidal 2019. E’ questa una delle gare in notturna più importanti del centro Italia che nel suo svolgersi tocca le otto porte (Nuova, Cappuccini, Perlici, San Giacomo, San Francesco, San Pietro, Sementone e Moiano) poste lungo le mura urbiche della città serafica in una sorta di viaggio affascinante, seppur impegnativo viste le caratteristiche del percorso, attraverso la storia e i luoghi più significativi della città patrimonio Unesco. A precedere la prova agonistica è stata la Passeggiata in Rosa, camminata non competitiva in collaborazione con il Punto Rosa, associazione onlus presieduta da Silvana Pacchiarotti che raggruppa donne operate di cancro al seno che praticano attività sportiva, che sia corsa o camminata; è stata Stefania Carloni, una delle ragazze punto di forza di Assisi Runners che ha avuto a che fare direttamente con la malattia, a volere questa iniziativa a partire da due edizioni fa, una iniziativa forte che ha lanciato un grande messaggio di positività e speranza, e prima di incamminarsi le tante partecipanti hanno liberato nel cielo assisano decine di palloncini rosa in ricordo delle tante donne che a causa del tumore al seno hanno perso la vita. E quest’anno presente in piazza anche uno stand dell’Avis comunale di Assisi per sensibilizzare sportivi e non alla donazione del sangue. A livello agonistico gara di alto livello sia in campo maschile che femminile, su un percorso come detto impegnativo: nel maschile fin dalle prime battute ha preso il largo Alessandro Mezzetti, che già al passaggio dopo circa tre chilometri in piazza del Comune aveva un discreto vantaggio sui più immediati inseguitori. Ma il finale è stato quasi al fotofinish con Mezzetti della Grifo Runners che sul traguardo ha preceduto di un soffio Lorenzo Vergni della Tiferno Runners, autore di una seconda parte di gara molto incisiva, bissando così il successo dello scorso anno: 24.17 il crono finale del vincitore. A completare il podio il perugino Simone Falomi della Podistica Lino Spagnoli. Al femminile centra la sesta vittoria nella città serafica la forte atleta romana Paola Salvatori, anche lei in testa solitaria fin dai primissimi chilometri; 28.24 il tempo fatto segnare dalla Salvatori, portacolori della U.S.Roma 83, che ha gestito la gara in modo ottimale ed ha preceduto la bolognese del G.S. Gabbi, Celeste Ferrini e Pina Deiana, Aspa Bastia. A dare il ritmo agli atleti in Piazza del Comune ci hanno pensato come sempre i Piccoli Tamburini della Nobilissima Parte de Sopra con i loro tamburi. Sul palco posto ai piedi del Tempio della Minerva si è tenuta poi la cerimonia di premiazione alla presenza del Sindaco della città di Assisi, Stefania Proietti, del vice sindaco Walter Stoppini, della Presidente del Consiglio Comunale, Donatella Casciarri, e del presidente di Assisi Runners, Fabio Battistelli che nel suo saluto ha ringraziato gli atleti ed i camminatori per la loro partecipazione e tutti i volontari che hanno contribuito alla riuscita dell’evento. Da segnalare che la manifestazione è stata plastic free, non sono stati utilizzati bicchieri e piatti in plastica per i ristori, ma in materiale compostabile e le buste utilizzate per la consegna di premi e pacchi gara erano in carta, una attenzione particolare degli organizzatori verso l’ambiente che dovrebbe essere presa ad esempio in questo genere di eventi.

Altre notizie
Mercoledì 03 giugno 2020
20:20 Primo Piano La Serie B è pronta a ripartire! L'assemblea di Lega ha deliberato date e modalità 18:01 News "La più viscida categoria umana è quella degli opportunisti" Non è felice Silvano Fiorucci, che non è più l'allenatore dell'Orvietana... 17:43 News Marcello Bazzurri non lascia il "suo" Casa del Diavolo: è ancora lui l'allenatore per la prossina stagione 16:59 News "Non sarà certo un problema per i calciatori giocare le partite alle 17.15" 16:29 News "Si perde tempo a definire l'ammontare dei compensi per Valter Biscotti e non si stabilizzano i precari"
15:30 News A Città di Castello rimangono appena quattro positivi, ma si continua a guarire 14:43 News Nuovo acquisto della Bartoccini Perugia per l'A1 femminile: torna in Italia dopo Giappone e Turchia 14:30 News Il Governo ci ripensa: a settembre tutti gli studenti in classe e basta con la didattica a distanza 13:59 News Libero accesso nel centro storico di Perugia sino al 14 giugno con l'apertura della Ztl 13:26 News Santopadre deve sciogliere il nodo del futuro di Serse Cosmi ed intanto si vuol rescindere con Massimo Oddo 12:45 News Otto giorni senza contagiati in tutta l'Umbria: si può guardare oltre con grande fiducia 12:00 Curiosità Iemmello deve segnare altri tre gol in 10 partite per poi incassare il bonus di Santopadre di 25mila euro 12:00 News Oggi l'assemblea della Lega di B per decidere calendario e non solo 11:30 Primo Piano Choc! "In Italia 500 decessi al giorno di cancro, ma se fronteggiato come il Covid si risparmierebbero milioni di morti" 11:00 News Per star dietro al Covid rinvio per 400mila interventi chirurgici e 11milioni di visite... 10:31 News Vi ricordate l'ex grifone Francesco Forte? Lo aspetta un immedito futuro in Serie A... 10:01 News Lutto nel calcio umbro: Romano ci ha lasciato... 09:30 News In vista del Perugia il tecnico dell'Ascoli ha aggregato alla squadra ben sette giocatori della Primavera 09:00 Primo Piano Gli abbonati sugli spalti anche del Curi? Anche il Perugia ci pensa, prevedendo uno spettatore ogni cinque posti 08:29 News La Serie B vuole vederci chiaro: per ora non sembra tutto limpido...