SEZIONI NOTIZIE

La Sir Safety si prepara alla sfida contro Modena dopo il successo in Champions League

di Redazione Perugia24.net
Vedi letture
Foto

Dopo la vittoria piena, bella e convincente ottenuta a Tours per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League, i Block Devils da oggi sono tornati nel quartier generale del PalaBarton per preparare al meglio un doppio confronto ravvicinatissimo ed importantissimo sia in chiave Superlega che in chiave Champions. Domenica infatti arriva a Pian di Massiano la Leo Shoes Modena, appaiata ai Block Devils al secondo posto in classifica a quota 25 punti. Due giorni dopo, martedì sera, i bianconeri saranno invece di scena a Varsavia per la terza giornata della Pool D di Champions con Perugia che, al comando del girone con 6 punti, cercherà l’ulteriore allungo che vorrebbe dire molto per il primo posto finale e conseguente passaggio ai quarti di finale. Ma al momento l’obiettivo in casa bianconera è chiaro ed unico, la super sfida di domenica contro Modena. Perugia ci arriva sicuramente in buona condizione sia dal punto di vista tecnico (come testimoniano le otto vittorie consecutive tra Italia ed Europa) che mentale. È chiaro al tempo stesso che tra tre giorni l’asticella si alza notevolmente perché la Leo Shoes di coach Giani è avversario di altissimo livello, forte in tutti i reparti e di marcata trazione anteriore. Lo dimostrano i numeri nei fondamentali di attacco che vedono gli emiliani primeggiare in Superlega sia in battuta (81 gli ace diretti di Modena, seguita proprio da Perugia con 68 nella classifica di specialità) che in attacco dove i gialloblu hanno la miglior percentuale offensiva (55,2% anche in questo caso davanti ai Block Devils secondi con il 54,6%) ed il minor numeri di errori diretti (52). A tutto questo capitan De Cecco e compagni opporranno le loro armi migliori ed il loro sistema di gioco fatto di tanta correlazione muro-difesa, di qualità in contrattacco e di pochi errori diretti. E potranno contare anche su un PalaBarton che si avvia al classico pienone e che potrà diventare il famoso uomo in più in campo.

Altre notizie
Mercoledì 12 agosto 2020
19:56 Primo Piano Venerdì sera appello alla tifoseria per essere al Curi per sostenere dall'esterno la squadra nella sfida con il Pescara 19:43 News Riparte il calcio dilettantistico e giovanile: c'è il provvedimento del Governo 19:39 News "E basta con i funerali di questo Perugia! Io sono qui e ci resto!" 16:50 Curiosità Il Perugia di oggi? L'opinione di Claudio Mariani... 15:12 Primo Piano Santopadre cerca giustificazioni ed incita la squadra e l'ambiente, caricandosi con un nuovo tatuaggio
14:24 News La Don Bosco Perugia ora punta anche sul basket in aggiunta al calcio 12:52 News Parla Massimiliano Santopadre! Situazione difficile a Perugia, ma c'è ancora da difendere la B 12:48 News Sulla Serie B a 22 squadre la questione si fa seria: il Coni conferma il ricorso del Trapani (Perugia e Pescara sperano) 09:59 News La final four di Supercoppa di volley femminile a Vicenza: sogna la Bartoccini Perugia 08:34 News Al Pescara solo 5mila euro di multa per aver lanciato un secondo pallone sul campo di gioco 07:47 Curiosità Il campionato di Serie B va riportato alle 22 squadre dopo la norma transitoria di quest'anno 00:43 Curiosità Striscioni a Perugia contro il presidente Santopadre e la squadra in questo momento difficile
Martedì 11 agosto 2020
17:27 News "Campagnaro straordinario, ma non abbiamo ancora fatto niente" 15:50 News "Il colpo di reni del Pescara per rimanere in Serie B" 15:15 Primo Piano Che record! Uno sportivo con ben 269 donazioni di sangue! Onore a te Enrico! 15:11 News "Ancora c'è poco da sorridere: aspettiamo con ansia la gara di venerdì" 10:30 News La Spal in Serie B vuol affidare le chiavi del centrocampo a Marco Carraro 09:46 News Ufficiale! Fabrizio Castori è il nuovo allenatore della Salernitana 08:41 News Il regolamento dei playout in Serie B: i gol segnati in trasferta valgono quanto quelli in casa 07:49 News Il Trapani non si arrende: il prossimo campionato di Serie B deve essere a 22 squadre e non a 20!