SEZIONI NOTIZIE

La Juventus Under 23 ha l'obiettivo di lanciare ogni anno altri giocatori come Nicolussi Caviglia

di Redazione Perugia24.net
Vedi letture
Foto

"Siamo stati pionieri, abbiamo dovuto affrontare normative e tematiche inedite per tutti, abbiamo dovuto creare una squadra dai primi di luglio, quando all’improvviso la Federcalcio diede il via libera, abbiamo affrontato la Serie C con un po’ di scetticismo di chi ci guardava con sospetto. Dentro quella coppa c’è la soddisfazione di un progetto che ci ha fatto soffrire, ma sta funzionando": commentando la vittoria della Coppa Italia Serie C da parte della Juventus U23, esordisce così, dalle colonne di Tuttosport Federico Cherubini, braccio destro di Fabio Paratici e coordinatore delle squadre bianconere. Che parla poi dei playoff che potrebbe regalare ai torinesi anche la B: "Si decide tutto con partite secche, quindi ogni cosa è possibile: la finale di Cesena ha aumentato l’autostima. Noi ci siamo, abbiamo una squadra giovane e in questo momento tonica. La B faceva parte del progetto nel medio periodo. Anche perché consentirebbe di far crescere meglio i giovani. Il vero senso della Juve U23 è portare regolarmente in prima squadra quattro o cinque giocatori che possano completare la rosa. Talenti che giochino con l’Under, ma possano anche essere utili in Serie A e Champions, abbattendo i costi della rosa e creando giocatori con un senso di appartenenza maggiore al club. E’ difficile perché il livello della Juventus è altissimo e, infatti, la seconda squadra serve anche ad allevare calciatori che possano essere utili sul mercato". In chiusura, due nomi che potremmo vedere in prima squadra: "Io spero che ci arrivino i giocatori che hanno svolto un percorso tutto juventino, fin dalle giovanili. Darebbe ancora più forza a tutto il progetto. Penso per esempio a Nicolò Fagioli, che lo merita. E attenzione a Nicolussi Caviglia, che dopo il percorso nelle giovanili e nella seconda squadra, adesso si sta esprimendo benissimo a Perugia".

Altre notizie
Venerdì 03 luglio 2020
20:47 Primo Piano Perugia-Pordenone 1-2: una sconfitta pesante... 20:15 News "Non ci sarà un'ondata violenta del virus in autunno, non diamo un messaggio di paura" 20:00 News “Un’Arena, 4 cinema, una città… Perugia”: un nuovo progetto per l'estate in città 19:30 News Gastronomia Umbra è stata venduta e i lavoratori non verranno licenziati 18:59 News Al Ventinella con l'arrivo di Fabrizio Timbri in società è boom di acquisti!
18:30 News Lutto nel mondo della danza: maestro muore per un malore davanti ai propri allievi 18:00 News "Il nostro obiettivo per la gara del Curi è di dare continuità ai risultati" 17:33 News Ascolti-boom per Alessandro e la "sua" Sofia a "Temptation Island": grande curiosità 17:00 News Matilde Paoletti eliminata agli Internazionali di Tennis di Perugia 16:44 News Ravanelli al Casa del Diavolo in Promozione! Non è Fabrizio, ma il figlio di "Penna Bianca" 16:30 News "Pronti a soffrire, ma con la voglia di battere questo Pordenone" 16:00 Primo Piano Il mondo del calcio vicino al dramma dell'ex grifone Fabian O'Neill: l'abuso di alcol lo sta distruggendo 15:30 News Lo stadio Santa Giuliana di Perugia è pronto ad ospitare la prima gara dopo il lockdown 14:59 News Niente da fare, le fontanelle dell'acqua pubblica riapriranno solo dal prossimo 13 luglio 14:30 News I convocati del Perugia per la gara contro il Pordenone: Cosmi ne ha chiamati 19 14:01 News I convocati del Pordenone per la sfida del Curi: out Gavazzi e Strizzolo 13:30 News Tanti gli assenti per il Perugia stasera contro il Pordenone, ma c'è voglia di vincere 13:00 News I vincitori delle ultime tappe del concorso del "Miglior Grifone" dopo il lockdown 12:35 Primo Piano Colpo grosso del Parma: strappa al Perugia uno dei talenti più promettenti della città! 12:12 News Anche l'Umbria schierata in difesa dei macachi detenuti per gli esperimenti sui loro cervelli: l'impegno dell'Avi