SEZIONI NOTIZIE

Ha scelto il Gubbio invece del Perugia... "percvhè qui mi volevano fortemente e posso avere una crescita graduale"

di Redazione Perugia24.net
Fonte: Claudia Marrone
Vedi letture
Foto

Una presenza nel Pordenone anni fa, poi la lunga trafila nei settori giovanili dei top club italiani, che lo hanno portato al suo primo anno in pianta stabile in Serie C: per Alessandro Lovisa, figlio del presidente del Pordenone, il calcio non è solo questione di famiglia, è una passione che è riuscita a trasformare nel lavoro che ha sempre voluto fare.
Poche parole e tanti fatti, costanza e dedizione le caratteristiche che lo hanno reso uno dei più promettenti giovani del panorama calcistico italiano. Il momento del salto è arrivato, adesso la palla è tra i suoi piedi.
Ed è proprio il classe 2001, ora in forza al Gubbio (dove è arrivato in prestito dalla Fiorentina) a raccontarsi ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com.

Ambitissimo in Serie C, sembravi a un passo dal Perugia ma poi è arrivato il Gubbio: perché la scelta di sposare questo progetto?
"Qua a Gubbio mi volevano fortemente, mister, ds e presidente hanno insistito molto con il mio agente dimostrando la piena volontà di darmi fiducia, e il poter giocare con continuità in un campionato importante come la C, per altro in una società sana come questa, ha fatto tutto il resto. Avevo delle richieste anche in B, ma ho preferito fare questo step per una crescita più graduale".

Hanno inciso, in questa scelta, anche i consigli di tuo fratello Matteo (responsabile dell'area tecnica del Pordenone, ndr)?
"E' normale confrontarsi tra fratelli, e io stimo molto Matteo, lo ascolto tanto. Chiaro però che poi le scelte le valuto anche con i miei agenti, Davide Lippi e Luca Pennacchi".

Come è stato l'impatto con la squadra?
"L'impatto è stato buono. C'è un gruppo molto accogliente, un bel mix di ragazzi giovani ed esperti, un ambiente familiare dove si lavora bene: ci sono le giuste pressioni, la possibilità di imparare, per i giovani credo sia l'ambiente ideale. Spero di riuscire a dare presto il mio contribuito, pensiamo a centrare la salvezza il prima possibile e poi vedremo cosa si potrà fare".

Alle spalle hai esperienze in Primavera, sicuramente importanti. Cosa ti porti dietro da Firenze?
"Fino a febbraio è stata una bella stagione, dispiace si sia interrotta così improvvisamente. Arrivavo a Firenze dopo l'anno a Napoli, e riuscire a confermarmi in una campionato mai facile, come quello Primavera, è stato per me importante: ora devo fare lo step successivo. Sono ancora della Fiorentina, il mio sogno è toccare la Serie A".

Che differenza c'è tra il mondo della Primavera e quello del cosiddetto calcio dei grandi?
"Sono due cose molto diverse. In C sto già vedendo più malizia, più furbizia, ogni punto è fondamentale, si gioca sempre come fosse una finale: no che in Primavera il risultato non conti, sia chiaro, ma ha comunque un peso diverso".

Altre notizie
Martedì 20 ottobre 2020
00:06 Primo Piano Tutte le decisioni di Donatella Tesei assunte per l'Umbria con l'ultima ordinanza anti-Covid
Lunedì 19 ottobre 2020
22:49 News Caos al Magione! L'allenatore se ne va a sei giorni dall'inizio del campionato! 22:23 News Andrea Camplone (senza Di Cara) è tornato e sarà avversario del Perugia! Insegue una grande impresa 22:02 News Quasi tutta la pallavolo va avanti, ma si fermano i tornei Under 12 e Under 14 17:29 News La Sir Safety Conad Perugia si gode il primato in classifica e domenica c'è Ravenna al PalaBarton
15:33 Curiosità Ecco come poter fare lo sport dopo il Dpcm anti-Covid: parla l'assessore comunale allo sport 15:24 Primo Piano Riccardo Gaucci lascia all'improvviso il Floriana! Pronto per una nuova avventura calcistica... 15:16 News Questa Sir Safety Conad Perugia è travolgente! Sei vittorie di fila e primato solitario in Superlega di volley maschile 15:14 News In Serie C continue variazioni di giorni e orari delle partita: cambia la data della sfida tra Modena e Perugia
Domenica 18 ottobre 2020
19:30 Primo Piano "Sono davvero contento della prestazione della squadra e le critiche fanno parte del gioco" 19:27 News Perugia-Fermana 2-0: Negro e Moscati su rigore regalano il successo alla squadra biancorossa 19:23 News La Bartoccini Perugia sconfitta in casa da Conegliano in campionato 15:02 Primo Piano Perugia-Fermana 2-0: netta vittoria! 12:58 News Si gioca alle 15 Gubbio-Cesena: punti pesanti in palio 12:00 News Grande attesa a Trento per la sfida di oggi contro la Sir Safety Conad Perugia 11:35 Primo Piano E' il giorno di Perugia-Fermana: serve solo la vittoria per ripartire! 10:30 News La giornata della pallavolo nell'A1 femminile con Perugia protagonista in casa 08:30 News "Il Perugia è stato costruito per vincere e sappiamo che ha delle grandissime potenzialità" 07:32 News Inaugurata la stele in ricordo del Pastificio Ponte, che fu il primo sponsor del Perugia 00:05 News Venduti 543 biglietti per la partita Perugia-Fermana: c'è tempo sino alle 13