Torna a Perugia il "Love Film Festival": la rassegna è stata presentata in città

di Redazione Perugia24.net
articolo letto 88 volte
Foto

E’ stata presentata questa mattina a Palazzo dei Priori l’edizione 2018 del Love Film Festival (dall’1 al 6 maggio prossimi), nel corso di una conferenza stampa alla quale, insieme a Daniele Corvi, Direttore artistico della rassegna, hanno partecipato anche l’assessore al Marketing Territoriale e Sviluppo Economico del Comune di Perugia Michele Fioroni e il Presidente di Avis Perugia Fabrizio Rasimelli. In attesa che siano alzati tutti i veli sul programma ufficiale della rassegna, nell’ambito di una conferenza stampa organizzata a Roma per la seconda metà di aprile, oggi è stato reso noto il nome dell’ospite d’onore, che sarà l’attore Carlo Verdone. Il 2018 segnerà anche il ritorno al Love Film Festival del regista Paolo Genovese, mentre gli altri nomi di punta della rassegna sono al momento top secret. “Dopo il successo della passata edizione, davvero oltre le aspettative –ha spiegato il direttore artistico Daniele Corvi- quest’anno dobbiamo ragionare su un target diverso, più ampio, un target nazionale, seppur nel segno della continuità con le precedenti edizioni”. Anche per questo, il Festival si svolgerà non solo a Perugia, dove saranno presentati tutti gli otto film della selezione cinematografica, ma anche ad Arezzo, che ospiterà la finale dei cortometraggi e del miglior film straniero. “Il festival si aprirà –ha spiegato ancora Corvi- con una serata di gala riservata a Villa Buitoni, il 30 aprile. Un’anteprima del festival che poi si svolgerà nelle due città, proprio con l’idea di riempire un vuoto che c’è nel centro Italia in tema di cinema. A Perugia, tutti gli appunatamenti si terranno alla sala dei Notari, con una fascia serale dedicata ai grandi eventi ed una pomeridiana per gli appuntamenti di taglio culturale. In ogni caso –ha concluso- tutta la città sarà coinvolta”.

Per la prossima edizione del Love Film Festival un partner d’eccezione sarà Avis, che –come ha spiegato il Presidente del comitato perugino Rasimelli, condivide con il festival la voglia di fare qualcosa per la città e di essere presente laddove le persone non solo lavorano e si riuniscono, ma anche dove si divertono e stanno bene”. Per l’assessore Fioroni, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, il festival rappresenta la dimostrazione che in città c’è capacità e talento nel costruire eventi di caratura nazionale. “Evidentemente –ha detto- c’è un terreno fertile per tutto ciò che è creativo, che come amministrazione intendiamo sostenere fattivamente, a cominciare per esempio dal nuovo centro per le arti grafiche che troverà spazio a Fontivegge. Love Film Festival –ha aggiunto Fioroni- è un progetto ambizioso e Perugia è una città ambiziosa, capace di guardare oltre”.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy