SEZIONI NOTIZIE

Il campionato Primavera inizierà il 14 settembre: obiettivo play-off per il Perugia

di Redazione Perugia24.net
Vedi letture
Foto

Si è svolta presso la sede della Lega B la tradizionale riunione con i responsabili dei settori giovanili delle 24 squadre che parteciperanno al prossimo Campionato di Primavera 2. Le società si sono confrontate con l’ottica di migliorare gli aspetti organizzativi del torneo riservato ai giovani e per valorizzare i futuri talenti che ogni anno vengono lanciati da questa competizione. In questo senso la Lega B ha confermato, così come ripetutamente detto in varie occasioni anche dal presidente Balata, come uno degli obiettivi dell’associazione sia proprio quello di formare e crescere giovani per le prime squadre.

Si è discusso di varie tematiche, tra le quali le date del prossimo campionato che prenderà il via il 14 settembre per poi concludersi il 4 Aprile, rispettando le soste delle nazionali in modo da permettere ai tesserati di rispondere alle convocazioni, lasciando quindi spazio ai playoff. Proprio su questo argomento i responsabili dei settori giovanili si sono confrontati per introdurre qualche novità rispetto alla scorsa stagione: il post season sarà orientato sul modello di quanto accade in Serie BKT con le seconde e le terze classificate che entreranno in scena dopo un primo turno preliminare che disputeranno le squadre dal quarto al settimo posto. Quindi aumenta il numero di squadre coinvolte nella lotta per la terza promozione nella Primavera 1 (da quattro a sei per ogni girone) con un sistema di incroci tra i due raggruppamenti che migliora la competitività del torneo. Una gara secca, per i preliminari, e andata e ritorno per le successive partite, con il piazzamento in classifica a fare da discriminante in caso di pareggio.

Per quanto riguarda i fuoriquota, l’orientamento è lasciare invariato il numero e mantenere un massimo di tre per squadra, come accaduto nella scorsa stagione.

Probabile conferma anche per la suddivisione dei gironi, da 12 squadre, che rimarrà legata al criterio geografico.

Viene confermato anche il numero di sostituzioni possibili in una singola partita che rimane di cinque, scelta valutata positivamente dopo l’esperienza dello scorso campionato.


Altre notizie
Giovedì 17 Ottobre 2019
19:00 News Domani Gino Sirci in conferenza stampa: aspettative sulla Sir Safety e sulla nuova app... 18:48 News Torna il raduno podistico di Ponte Felcino, quest'anno... "Insieme al fiume" 18:00 News A Pescara sono sempre d'attualità le voci sul ritorno di Federico Melchiorri... 17:54 News Domani la conferenza stampa di Massimo Oddo in vista della sfida con il Benevento 17:43 News Aspettiamoci tanto da questo Vital Heynen, un campione del mondo sulla panchina della Sir Safety Conad Perugia
15:27 News Tiene sempre banco al Perugia il futuro di Federco Melchiorri... 14:59 News Le designazioni arbitrali in questa giornata di Serie B 14:35 News Gli arbitri designati per Benevento-Perugia di sabato 09:36 News In Serie B si giocherà per aiutare i bambini poveri 08:27 News Il piano di protezione civile approvato dal Comune di Perugia per Eurochocolate
Mercoledì 16 Ottobre 2019
19:34 News Il matrimonio di cui tutta l'Umbria del calcio ne parla: Maria Teresa ha rapito il cuore tenero di Alberto! 18:16 News In tanti in sella alla bici per sensibilizzare sul trapianto di fegato 17:45 News Definiti gli staff delle rappresentative nazionali di calcio dei dilettanti 17:16 News La radio al centro dell'informazione sportiva in un corso di aggiornamento 16:50 Primo Piano "A Perugia mi sento come a casa mia, qui la gente ti fa stare bene, ma ora pensiamo solo al Benevento" 16:17 News Torna a giocare l'ex grifone Max Benassi: giocherà in Serie D 16:00 News Domani torna a parlare il tecnico della Sir Safety: Vital Heynen presenterà la sfida contro Latina 15:31 News C'è il Foligno tra le squadre di Serie D che impiega il maggior numero di giovani 14:59 News Un passo indietro! Il campionato di Superlega di volley non giocherà più a Natale, ma a Santo Stefano 14:56 Primo Piano "Avrei ingaggiato uno o due giocatori in meno, ma andiamo avanti così..."