SEZIONI NOTIZIE

Anche il San Mariano sa vincere! Primo successo per la neonata squadra in Seconda categoria

di Redazione Perugia24.net
Vedi letture
Foto

SAN MARIANO: Morbidelli, Costantini, Paradisi (Cicioni), Werson (Tomarelli), Sebastiani, Cepeda, Bianchi (Sordini (Capponi)), Lupatelli, Bonucci (Merlino), Minelli, Iturralde. A disp.: Iazzolino, Liguori, Tamion. All.: Carini.

San Mariano come Apollo 11. I ragazzi di mister Carini hanno compiuto una missione storica: espugnando per 3-2 Po’ Bandino portano a casa la prima vittoria della storia della neonata società.

Parte male il San Mariano: al 3′ Cepeda commette fallo in area, per l’arbitro è calcio di rigore, che viene trasformato alla perfezione dai padroni di casa. Al 10′ bella azione di Iturralde che sfiora il gol dell’1-1. Un minuto dopo Minelli cade in area dopo il fallo del portiere: è rigore. Sul dischetto si presenta capitan Sebastiani, che non sbaglia e firma la rete del pareggio. Al 16′ bella girata in area di Bonucci, ma il portiere riesce a respingere. Al 27′ arriva il 2-1 dei padroni di casa: palla rasoterra in mezzo, sul secondo palo l’attaccante lasciato solo segna. Al 32′ bellissima azione di Iturralde, che salta tutta la difesa avversaria, compreso il portiere, ed entra in porta col pallone: è 2-2.

Riparte forte il Po’ Bandino nella rirpesa. Al 10′ punizione dentro l’area: l’attaccante calcia fortissimo ma il pallone termina a lato. Il San Mariano trova il gol del definitivo 3-2 al 16′: uno scatenato Iturralde fa doppietta con un’altra bella azione personale, scartando ancora una volta il portiere come in occasione del suo primo gol. Anthony va vicino alla tripletta al 20′: Minelli mette in mezzo un pallone rasoterra dalla sinistra, Iturralde devia ma il portiere riesce a bloccare la sfera. Al 25′ e al 31′ Morbidelli compie due ottimi interventi, prima su una punizione dal limite e poi su un tiro da fuori. Nel settimo minuto di recupero viene annullato un gol ai padroni di casa per fuorigioco.

Una vittoria che sicuramente dà morale ed entusiasmo ai ragazzi di mister Carini, che domenica prossima dovranno affrontare il Real Deruta fanalino di coda in casa.


Altre notizie
Martedì 22 Ottobre 2019
18:34 News In Serie B di volley Monteluce inizia il campionato perdendo in casa 18:05 News Un mercoledì e un giovedì di grande volley nella Superlega maschile 16:50 News I podisti dei L'Unatici Ellera Corciano domenica scorsa a Foligno tra corsa e divertimento! 16:15 News Torna il raduno podistico di Ponte Felcino, quest'anno... "Insieme al fiume" 14:33 News Come acquistare i biglietti per la partita Perugia-Ascoli di martedì prossimo al Curi
14:00 Curiosità C'è sempre Iemmello in vetta della classifica dei cannonieri della Serie B 13:34 News Ci sono 2mila biglietti per i tifosi del Perugia per la gara in casa della Salernitana 10:52 News Il programma delle prossime gare nella Superega di volley maschile 09:51 News I numeri della prima giornata della Superlega di volley maschile 06:40 Primo Piano Ve lo ricordate il marchio sulle maglie del Perugia di Gaucci prima del fallimento? Si può acquistare ora con poche migliaia di euro... 05:40 News Incredibile Filippo 'Popof' Poponesi! Il podista perugino correrà 217 km nel Minnesota a meno 40 gradi!
Lunedì 21 Ottobre 2019
20:00 News I prossimi impegni della Sir Safety Conad Perugia: due partite in quattro giorni 18:29 News Sono oltre 703mila gli umbri chiamati al voto domenica per il rinnovo del Consiglio regionale 18:00 News Così ieri la Sir Safety Conad Perugia a Latina con la vittoria al tie break 17:30 News Il punto sul campionato maschile della Superlega di volley: la Sir Safety Conad Perugia già insegue 17:00 News Soddisfazioni per il tennis umbro dal Torneo di Bari 16:29 News Il punto sul campionato di A1 femminile di volley: la Bartoccini Perugia è per ora all'ultimo posto 16:00 News La domenica del rugby perugino: dalla prima squadra alle giovanili 13:50 News Sconfitta in campionato per il Cus Perugia di rugby: battuto da Noceto 12:42 Curiosità Lettera aperta ai candidati alla guida della Regione Umbria da parte del presidente del Csen Fabbrizio Paffarini